L’Alchimia Interna potremmo definirla come la parte più spirituale della pratica del Qi Gong. La tradizione nobiliare aveva conservato rituali e pratiche magiche che il regime maoista ha voluto sopprimere. Il fine della pratica del Qi Gong era allungare la vita allungando il respiro, purificando il corpo fisico da ciò che poteva comprometterne l’armonica relazione con la fonte dell’energia. Le sequenze di movimenti che sono arrivate fino a noi sono state codificate in epoca tarda, quando la pratica dei vari tipi di Qi Gong arrivò alla corte degli imperatori cinesi. Ma quei movimenti appartenevano a un insieme di danze sciamaniche più antiche di matrice femminile, completamente inserite in una visione Unitiva della realtà, dove non esisteva ancora la separazione tra l’Essere Umano e la Natura.
Questo incontro sarà dedicato all’elemento fuoco, con una parte teorica e introduttiva e una prate dedicata alla pratica.

Info e iscrizioni scrivendo a ana@anacuenca.it o chiamando il 3402503492